Ambiente

Riparte la campagna nazionale itinerante Mediterraneo da remare #PlasticFree: al via la XII edizione

Pecoraro Scanio: “Vogliamo litorali, fiumi, laghi, mare puliti e liberi dalle plastiche. Il ruolo delle realtà sportive e dell’attivismo civico è fondamentale per diffondere le azioni di rispetto e di tutela nei confronti delle nostre bellezze naturali per viverle appieno”.

Torna l’appuntamento con Mediterraneo da remare, la campagna itinerante promossa dalla Fondazione UniVerde, in collaborazione con Marevivo e con l’adesione del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera taglia il traguardo della XII edizione con la prima tappa inaugurale a Roma, presso il Circolo Canottieri Roma (Lungotevere Flaminio, 39), martedì 5 luglio, alle ore 17:00.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di promuovere la transizione dai vecchi modelli turistici a un turismo sostenibile e responsabile sui litorali marini, fluviali e lacustri; disincentivando l’uso di imbarcazioni a motore a favore di quelle ecologiche e contrastando l’inquinamento da plastiche e microplastiche nei mari, fiumi e laghi, con il focus #PlasticFree.

La XII edizione di Mediterraneo da remare vede rinnovata la Main partnership con Castalia Consorzio Stabile S.C.p.A., che da oltre 30 anni opera in Italia e all’estero per la salvaguardia e tutela del mare ed è impegnata nella costante ricerca e sperimentazione di nuove soluzioni e tecnologie innovative volte alla salvaguardia dell’ambiente marino, delle risorse del mare e allo sviluppo del turismo nautico.

La prima tappa è promossa in partnership con: Circolo Canottieri Roma, Federazione Italiana Canoa e Kayak, Marnavi, Opera2030 e SOS Terra Onlus.

Dopo il saluto di benvenuto di Paolo Vitale (Presidente Circolo Canottieri Roma), interverranno: Alfonso Pecoraro Scanio (Presidente Fondazione UniVerde), Carmen Di Penta (Direttore Marevivo), Pierluigi Sanna (Vicesindaco della Città Metropolitana di Roma Capitale), Erasmo D’Angelis (Segretario Generale autorità di bacino distrettuale dell’Appennino Centrale), C.V. Filippo Marini (Direttore Marittimo del Lazio, Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera), Bruno Mascarenhas (Direttore tecnico del Canottaggio al Circolo Canottieri Roma, Campione olimpico di canottaggio e testimonial della campagna #MediterraneoDaRemare), Stefano Casu (C.I.O. Castalia).  

Nell’ambito dell’incontro si terrà una remata simbolica con i canoisti e canottieri del Circolo Canottieri Roma per promuovere l’uso di natanti ecologici e sensibilizzare al contrasto dell’inquinamento da plastica nei mari.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button