AmbienteBlog

Mediterraneo da remare #PlasticFree fa tappa a Napoli al Reale Yacht Club Canottieri Savoia

“Vogliamo un Golfo di Napoli disinquinato, balneabile e #PlasticFree. Il grande consenso alla campagna Mediterraneo da remare che arriva da amministrazioni locali, associazioni ambientaliste e sportive, ma anche da tanti cittadini e imprenditori che hanno a cuore questo mare tanto straordinario quanto fragile, va convertito in azioni concrete, civiche e legislative”. Lo dichiara il Presidente della Fondazione UniVerde, Alfonso Pecoraro Scanio, alla vigilia della tappa di Mediterraneo da remare a Napoli, martedì 12 luglio, alle ore 11:00, presso il Reale Yatch Club Canottieri Savoia (Banchina S. Lucia, 13).

L’obiettivo della campagna itinerante promossa dalla Fondazione UniVerde, in collaborazione con Marevivo e con l’adesione del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, è quello di promuovere la transizione dai vecchi modelli turistici a un turismo sostenibile e responsabile sui litorali marini, fluviali e lacustri; disincentivando l’uso di natanti a motore a favore di quelli ecologici e contrastando l’inquinamento da plastiche e microplastiche nei mari, fiumi e laghi, con il focus #PlasticFree.

La tappa campana della campagna Mediterraneo da remare, che vede rinnovata la Main partnership con Castalia Consorzio Stabile S.C.p.A., è promossa in partnership con: Reale Yatch Club Canottieri Savoia, Federazione Italiana Canoa e Kayak, Marnavi, Consorzio Servizi Integrati, Opera2030 e SOS Terra Onlus.

Dopo il saluto di benvenuto di Fabrizio Cattaneo della Volta (Presidente Reale Yatch Club Canottieri Savoia), interverranno: Alfonso Pecoraro Scanio (Presidente Fondazione UniVerde), Carmine Esposito (Responsabile Marevivo Campania), Felice Casucci (Assessore al Turismo della Regione Campania), Flavia Sorrentino (Vicepresidente del Consiglio Comunale di Napoli), Andrea Annunziata (Presidente Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno centrale), Pietro Giuseppe Vella (Direttore marittimo della Campania e Comandante della Capitaneria di Porto di Napoli), Sergio Avallone (Consigliere Nazionale Federazione Italiana Canoa e Kayak – FICK), Bruno Mascarenhas (Campione olimpico di canottaggio e testimonial della campagna #MediterraneoDaRemare).

Nell’ambito dell’incontro si terrà una remata simbolica con i canoisti e canottieri della Federazione Italiana Canoa e Kayak e del Reale Yatch Club Canottieri Savoia per promuovere l’uso di natanti ecologici e sensibilizzare al contrasto dell’inquinamento da plastica nei mari.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button